Natale in Puglia- il Presepe vivente di Pezze di Greco

Natale in Puglia- il Presepe vivente di Pezze di Greco

 Il Presepe vivente di Pezze di Greco




Si inaugura il 26 Dicembre uno degli appuntamenti più caratteristici ed attesi del periodo natalizio pugliese: Il presepe vivente di Pezze di Greco. Giunto ormai alla sua 30^ edizione la rappresentazione del Presepe avrà inizio dalle ore 16.00 alle ore 21.00 nei giorni 26 – 27 dicembre 2016, 1 – 6 – 7 – 8 gennaio 2017.  

Il presepe vivente di Pezze di Greco

Il Presepe

Il presepe, che riceve ogni anno più di 20.000 visitatori da tutta Italia e non solo, si rappresenta in un villaggio rupestre nella campagna di Pezze di Greco tra ulivi secolari. L’insediamento, chiamato “Lama” ha origini antichissime e fin dall’epoca medievale, quando le lame erano ormai prosciugate, l’uomo vi si è insediato ricavando grotte e ambienti in cui poter abitare. Oggi l’intero villaggio e le grotte, che conservano tutto il fascino delle origini, ospitano sicuramente il più magico presente vivente pugliese.

Villaggio Rupestre

“La Lama”

Le lame, prodotte dalla erosione fluviale in epoca neozoica, percorrono il territorio da monte a mare come alveoli di fiumi. Lo scorrere delle acque ha lavorato i fianchi delle pareti di tufo in modo tale da consentire all’uomo lo scavo di grotte idonee ad essere abitate sin dall’ epoca medievale.

Gli abitanti del circondario, prevalentemente agricoltori, dal 1987 hanno così pensato e realizzato in quei luoghi pieni di storia realizzato il Presepe Vivente, ambientato nelle suggestive grotte della Lama del Trappeto. I protagonisti del Presepe ricreano esattamente la vita vissuta del villaggio in tutte le sfumature e con tutte le attività che lo caratterizzavano in una maniera talmente fedele da far percepire al visitatore tutto lo spirito dell’epoca.

Ogni grotta corrisponde a un anfratto abitativo dove l’interno di ogni grotta raffigura esattamente le attività quotidiane che vi si svolgevano. Sono allestiti così i giacigli per la notte, focolari a stanza per riscaldare l’ambiente e per la cottura del cibo, nicchie scavate nelle pareti rocciose utili a deporre provviste e utensili di uso quotidiano.

Il villaggio

Il villaggio è composto da 23 luoghi simbolo del presepe in parte allestiti all’aperto in parte nelle grotte. Vi troviamo gli stazzi degli animali, che costituivano la forza motrice per arare i terreni, trasportare merci e persone, trebbiare cereali e legumi, frantumare le olive, molire il grano; la rappresentazione di tutti i mestieri più antichi che si svolgevano al villaggio dal fabbro, al massaro, al maniscalco al falegname , fino a farmacista.  

Attraversando il villaggio si ammirano numerosi bivacchi dei viandanti

 

Le donne intente nelle attività quotidiane nelle cucine ricavate nelle rocce 

 

 


Troviamo il mulino, il frantoio, il casaro

 

 

le botteghe per al filatura del cotone, al cardatura della lana ed il ricamo dei tessuti






Fino ai ricoveri dei pastori 


Per arrivare a concludere il percorso nella grotta della natività  

 

 

 

 

La rappresentazione ha inizio dalle ore 16.00 e termina alle ore 21.00 nei giorni 26 – 27 dicembre 2016, 1 – 6 – 7 – 8 gennaio 2017

Il costo del biglietto di ingresso è di 3,00 € a persona

Ingresso Gratuito per i bambini fino a 12 anni e i diversamente abili.
Per la visita non si richiede prenotazione.
In caso di maltempo e di pioggia il presepe è sempre aperto e fruibile.

Category : Natale in Puglia 2016 , News Tags : , ,
Privacy Policy Cookie Policy
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: