Angelo Accardi. Personale dell’artista a Brindisi

Angelo Accardi. Personale dell’artista a Brindisi

Personale di Angelo Accardi a Brindisi.

La città di Brindisi ospiterà a partire da domani a Palazzo Granafei Nervegna la personale dell’artista Angelo Accardi: www.angeloaccardi.com

La mostra, cura di Giuseppe Benvenuto, verrà inaugurata il 21 Gennaio 2017 alle ore 18,00 con vernissage dei cicli Misplaced e Blend. Potrà essere visitata fino al 26 febbraio 2017.
Vacanze in Trullo Puglia
Angelo Accardi nasce nel 1964 a Sapri, in provincia di Salerno. E artista in continua evoluzione e alla continua ricerca di modi espressivi che rappresentino al meglio al sua vocazione artistica. Comincia infatti la propria ricerca dedicandosi ad opere di pittura figurativa e iscrivendosi all’Accademia di Belle Arti di Napoli. L’esperienza all’Accademia verrà poi abbandonata dopo alcuni anni agli inizi degli anni Novanta. L’artista aprirà il suo studio a Sapri cominciando a sperimentare altre forme espressive per esprimere la propria identità di artista. Si avvicina così ad altre soluzioni rappresentative, sperimenta l’astrattismo e altre forme di espressione a sfondo sociale.

Particolarmente significative sono le sue collezioni Human Collection e Missplaced.

Partecipa a numerose mostre personali e collettive in Italia e nel mondo. Espone nelle più prestigiose gallerie Italiane ed Europee. Nel 2011 le sue opere della collezione Misplaced vengono esposte al Padiglione Italia della 54° edizione della Biennale di Venezia.

Un artista dalle mille sfaccettature, quindi, che non potrà non stupire ed affascinare con le sue originalissime opere il visitatore.

Al contempo lo trasporterà in un mondo in cui la dimensione artistica e sociale dialoga e scherza con elementi solo apparentemente estranei ad essa e del tutto fuori luogo. Vedrete opere intense, anche di critica sociale, tra i quali si affacciano i testoni gialli di Homer Simpson o dei Minions. Vedrete con sorpresa citazioni di grandissimi artisti del nostro secolo come Mirò o Haring e ancora Picasso e Warhol da cui sbucano irriverenti enormi struzzi. Insomma non potrete non apprezzare il talento dell’artista, al sua versatilità ed il suo spirito critico ed al contempo giocoso.

Una mostra sicuramente da non perdere.

 

Category : News Tags : , ,
Privacy Policy Cookie Policy
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: